Samsung, LG e SK Hynix smettono di fornire display e prodotti semiconduttori a Huawei

Il 15 settembre sarà un altro giorno nero per Huawei: entrano in vigore nuove restrizioni del governo USA,

che proibiscono la collaborazione con Huawei per le società straniere che utilizzano tecnologie e componenti americani nel loro lavoro.

Samsung, LG e SK Hynix elencati

Lo scrivono i media a seguito del 15 settembrela collaborazione con Huawei viene interrotta da società della Corea del Sud: Samsung, LG e SK Hynix. In particolare, Samsung e SK Hynix smetteranno di fornire prodotti a semiconduttore: chip di memoria DRAM e NAND.

Inoltre, Samsung Display e LG Display non lo sonosarà in grado di produttore per display Huawei. LG Display ha affermato che le restrizioni statunitensi avranno un impatto minimo sulla società in quanto fornisce un numero limitato di pannelli a Huawei. Samsung Display, invece, ha rifiutato di commentare la questione.

A proposito, Huawei utilizza spesso i pannelli OLED di Samsung Display nei suoi smartphone premium, ma utilizza anche prodotti dei partner cinesi BOE e CSOT.

Ricordiamo che il 15 settembre TSMC, che produce processori, interrompe la collaborazione con Huawei. Pertanto, il produttore cinese dovrà abbandonare i chip Kirin proprietari.

</ p>